Home / Cultura / IL MONTE GARZON FU BATTEZZATO DAI LONGOBARDI

IL MONTE GARZON FU BATTEZZATO DAI LONGOBARDI

Sembra che il suo nome (in dialetto viene chiamato anche “Gardon”) derivi dal longobardo “warda”, che significa “posto di vedetta”, come ricorda Pierluigi Zorzi, appassionato di storia locale, in uno dei suoi volumi. Di certo il monte è stato luogo di insediamenti umani sin dall’antichità, come testimoniano i ritrovamenti di oggetti dell’età della pietra e del bronzo. Ai suoi piedi, in località Arano, superfluo ricordarlo, avvenne la scoperta della famosa necropoli. Insomma, un luogo che ben andava protetto, altrochè trasformato in cava… All’epoca dei fatti, nei primi anni novanta, non si presentava così come adesso: in gran parte incolto, è stato successivamente trasformato con la piantagione di vigneti. È anche sede dell’omonima Azienda Faunistico venatoria.

 

Scopri questi articoli

epidemiavirus

VIRUS, L’EPIDEMIA DEI TEMPI DI TERESINA DI LISIEUX

L’evento drammatico suscitato dal coronavirus in Cina con tutte le conseguenze a livello mondiale contribuisce …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *